Home / Web Marketing / Come pubblicizzare un blog
pubblicizzare un blog

Come pubblicizzare un blog

Il blog è ormai uno strumento indispensabile per aziende, influencer, liberi professionisti che lavorano nel mondo del web. Ma per pubblicizzare un determinato blog e, in particolare, fare in modo che questo riceva la visibilità giusta senza per questo spendere cifre esorbitanti, cosa fare?
Tale progetto, apparentemente, sembra difficile da realizzare, tuttavia con poche e semplici mosse è possibile arrivare ad ottenere ottimi risultati.
Ciò a cui si deve puntare è sicuramente l’alto numero di visitatori sul sito: si deve fare in modo che sul blog che si vuole pubblicizzare arrivino il maggior numero di persone possibili e, per poter ottenere tutto ciò, esistono diversi metodi più o meno validi.

[toc[

Conoscere appieno la strada che si vuole perseguire

E’ essenziale riflettere su azioni concrete utili per il raggiungimento degli scopi prefissati: Senza questo si rischia di incorrere facilmente in vicende totalmente inutili per poter ottenere un blog di successo. Inoltre è utile sapere analizzare il target, ovvero il pubblico del blog di riferimento, per poter comprendere più profondamente le esigenze di tutti e dare loro uno specifico punto di riferimento.

Curare i contenuti

Per poter pubblicizzare un blog i contenuti al suo interno devono essere di qualità e devono saper dare delle risposte concrete e valide ai dubbi dei propri utenti.
Non devono essere quindi contenuti di tipo promozionale oppure testi tipo comunicati stampa, ma devono essere un vero e proprio concentrato di conoscenza, per dare così all’utenza la certezza di poter sempre trovare risposte alle loro domande.
Inoltre un altro aspetto da dover curare è la sezione commenti, in cui tutti possono esprimere la propria opinione e donare ulteriori informazioni sull’argomento trattato in un determinato articolo.

Pubblicare articoli in modo costante

Per poter dare vita ad un blog di successo bisogna esser muniti di un calendario delle pubblicazioni, per poter così garantire all’utenza un lavoro costante e continuo. E’ però altrettanto importante puntare non tanto alla quantità, quanto alla qualità: è perciò meglio pubblicare meno contenuti ma validi, che tanti ma di poca qualità e di scarso interesse.

Sfruttare la propria presenza sui social network

Essendo presente attivamente sui social, si può pubblicizzare un blog attraverso le condivisioni e, in particolar modo, partendo dalla propria: si deve essere sempre i primi a condividere, per poter ottenere ricondivisioni. E’ importante trovare account che hanno lo stesso nostro interesse per poter così dare vita ad interazioni proficue. Non bisogna però esagerare e cadere nello spam: le persone devono sentirti spinte a visitare il blog senza però essere soggette a continue pressioni.

Ma l’aspetto che sicuramente influirà sull’aumento di utenza attiva sul proprio blog è l’originalità: dando vita a contenuti che nessun altro ha ancora pensato o formulato, donerà indubbiamente autenticità e singolarità al blog, rendendolo unico e, di conseguenza, interessante per un ampia rete di persone.

Check Also

frequenza di rimbalzo analytics

Frequenza di rimbalzo: alcuni consigli per ridurla

Frequenza di rimbalzo: cos’è La frequenza di rimbalzo, o bounce rate, è un termine di ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *