Home / Social / Instagram news: aumenta la durata dei Reels

Instagram news: aumenta la durata dei Reels

Una novità è nell’aria: Instagram ha deciso di aumentare la durata dei Reels, il simpatico e creativo formato introdotto di recente per impedire l’ascesa di Tik Tok. Tramite questo formato il social network dal forte impatto visual ha messo a disposizione di utenti e creator strumenti per il montaggio video, compresi una vasta gamma di effetti, musiche e filtri di grande appeal, soprattutto per i più giovani.

Cosa sono i reels di Instagram?

Questo strumento, come già anticipato, si è reso necessario per contrastare la costante ascesa del colosso cinese Tik Tok che grazie a un approccio che ha strizzato l’occhio agli utenti più giovani, ha subito visto un aumento vertiginoso dei dati della piattaforma. Il che ha significato l’inizio di una migrazione degli influencer e dei creator di contenuti sul social cinese, a scapito dei social tradizionali (in particolar modo della grande famiglia che comprende sia Instagram che Facebook).

In tal senso il team di Instagram è corso ai ripari utilizzando l’arma dei Reels, ovvero video di pochi secondi (inizialmente 15, poi 30 e adesso la durata verrà allungata fino a 60 secondi) che lasciano ampio spazio alla creatività degli utenti che possono personalizzare la loro attività in ogni loro forma. Una mossa che ha riscosso successo, bloccando l’emorragia di migrazioni verso Tik Tok, ma che ancora suscita delle perplessità non trascurabili.

Reels, Shorts e Tik Tok: le ultime tendenze

Se copiare non è consentito, di sicuro prendere ispirazione dai competitor è una mossa intelligente. In questo senso infatti, la scelta di Instagram di aumentare la durata dei Reels e arrivare fino alla soglia dei 60 secondi non è casuale, ma rispetta un trend comune ad altre piattaforme social.

Tik Tok, il diretto concorrente e l’esempio da seguire in tema, già consente da tempo ai propri utenti di caricare dei video di durata maggiore, fino ai tre minuti, lasciando intatta la qualità e gli strumenti a disposizione. Allo stesso modo YouTube, permette la pubblicazione di Shorts (l’equivalente delle storie Instagram) con lunghezza massima di 60 secondi.

Video su Instagram: quale futuro aspettarsi?

Alla luce del previsto aumento della durata dei Reels e della tendenza che potrebbe portare a ulteriori aumenti nel futuro della piattaforma, sorge spontaneo chiedersi: cosa ne sarà dei video su Instagram? C’è un problema di sovrapposizione tra i formati?

Alcuni esperti ammettono che il futuro è ancora incerto e poco chiaro e che si, esiste un problema di sovrapposizione tra formati. Ci si chiede infatti se non convenga riunire sotto un’unica nomenclatura tutti i formati video, sulla base delle caratteristiche e degli strumenti tipici dei Reels. Questo andrebbe a semplificare non solo la vita di utenti e creator, ma anche quella dell’algoritmo.

La suddivisione in più formati, sempre più simili tra loro, non ha ragione di esistere anche sotto questo punto di vista e, a detta degli esperti, la riunificazione degli stessi porterebbe vantaggi anche all’algoritmo che avendo dati più chiari e snelli effettuerebbe con maggiore qualità il lavoro di diffusione dei contenuti.

Vedremo come andrà finire, ai posteri l’ardua sentenza.

 

Check Also

Le nuove reazioni alle Stories di Instagram: come saranno?

E’ periodo di grandi annunci a casa Instagram, la novità sembra essere importante: il social network ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *