Home / Social / Le nuove reazioni alle Stories di Instagram: come saranno?

Le nuove reazioni alle Stories di Instagram: come saranno?

E’ periodo di grandi annunci a casa Instagram, la novità sembra essere importante: il social network visual sta inserendo una nuova modalità di risposta diretta nelle storie. E’ evidente che i miglioramenti sono all’ordine del giorno nel mondo dei social network e che Instagram si candida ad essere la piattaforma più reattiva ai cambiamenti, come già dimostrato in passato. Questa volta il social noto per il suo inconfondibile impatto visual starebbe perfezionando piccoli ma decisivi dettagli relativi alle storie, al fine di garantire un’esperienza adeguata alle esigenze degli utenti.

Le categorie delle nuove reactions

Infatti, da come rivelano insider del social network, Instagram sta testando l’introduzione di una nuova modalità di risposta nelle Stories: a breve, se il test darà effetti positivi, gli utenti avranno a disposizione una serie di stickers e gif animate con cui reagire immediatamente alle storie dei propri amici e idoli di sempre. Nello specifico la nuova opzione di risposta andrebbe a suddividere le reazioni in quattro categorie, ad ognuna delle quali saranno collegate gli adesivi e le gif animate relative. Le quattro categorie individuate, stando alle indiscrezioni appena rivelate, sarebbero “Happy”, “Love”, “Funny” e “Sad” (ovvero “Felice”, “Amore”, “Divertente” e “Triste”) e andrebbero a sostituire nell’immaginario comune le semplici reactions che adesso sono a disposizione.

Una scelta in linea con le nuove tendenze

Una scelta dalle motivazioni ben chiare ed evidenti: le reazioni rapide di questo tipo sono disponibili su un ampio numero di piattaforme, caratterizzando in modo particolare i social network emergenti e preferiti dalle nuove generazioni. Instagram ha colto il segnale e si sta adeguando per evitare la migrazioni di utenti verso piattaforme che forniscano un’esperienza migliore, più divertente e ingaggiante. Una scelta che conferma la strategia del colosso visual di recente acquisito da Mark Zuckerberg: si punta a uno studio capillare dei competitor, soprattutto quelli che si rivolgono ai più giovani, al fine di comprendere e mutuarne meccanismi per poi riproporli in salsa differente. Un’implementazione continua e fruttuosa, stando a quanto dicono i risultati, che stanno quindi dando ragione a Instagram.

Le prospettive: un nuovo strumento per i marketers?

C’è chi guarda alle prospettive che deriveranno da questo cambiamento, pronosticando la nascita di adesivi o stickers sponsorizzati che potrebbero fare da cornice e aumentare la memorabilità di eventi, di lanci di prodotti e di personaggi famosi. Abbiamo imparato col tempo a vedere come l’evoluzione dei social network sia sempre di più nella direzione del web marketing e quindi di attribuire quanti più elementi possibili a disposizione dei marketer. Una prospettiva interessante che, come spesso accade, va a personalizzare e rendere migliore l’esperienza anche da lato utente oltre che aumentare le possibilità per i brand di farsi conoscere e ricordare dai potenziali clienti.
Come al solito basterà poco per accorgersi delle potenzialità dello strumento: una breve attesa e le nuove reactions immediate alle Stories saranno realtà.

 

Check Also

TikTok: tutto quello che c’è da sapere sul social del momento

Se avete meno di 16 anni potreste non averlo nemmeno mai sentito nominare, eppure è ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *