Home / Web Marketing / Foto per ecommerce: come scattare foto ai prodotti per aumentare le vendite
foto per ecommerce

Foto per ecommerce: come scattare foto ai prodotti per aumentare le vendite

Che le fotografie (e le immagini in generale) rivestano un ruolo fondamentale nell’aumento delle vendite, non è più un segreto da moltissimo tempo. Più o meno da quando la scienza della Programmazione Neuro-Linguistica è stata perfezionata tanto da diventare un punto fondamentale nel mondo commerciale. Oggi è possibile sfruttare le diverse regole alla base della PNL senza alcun problema, senza svolgere corsi specifici, ma semplicemente prestando attenzione ai dettagli. Perché, che piaccia o no, il Diavolo si nasconde proprio nei dettagli: anche questo è un fatto riconosciuto da moltissimi anni. Quali sono, dunque, questi dettagli a cui prestare attenzione? Vediamo di scoprirlo insieme.

1) Da tempo si dice che la qualità delle immagini sia ciò che contraddistingue un e-commerce qualsiasi da uno ottimizzato per le vendite. In larga parte è vero, ma bisogna fare un accorgimento: le immagini non solo devono essere di qualità più alta possibile, ma mostrare il prodotto in modo attraente. Avete presente quando si cerca di attrarre una persona mostrandole il lato migliore di sé? Beh, questo funziona anche per i prodotti in vendita: meglio sono posizionati e più il potenziale cliente si sentirà pronto per acquistarli. Per farlo, però, bisogna possedere l’attrezzatura giusta e collaborare con un professionista serio!

2) La foto è sicuramente l’elemento più efficace: necessità di nuove prospettive e deve velocizzare l’operazione di acquisto. Per questo occorre posizionarla in modo tale, da riportare l’utente subito verso la pagina di acquisto del prodotto. Dovete ricordare, che gli utenti non amano perdere tempo e preferiscono le scorciatoie alle strade dirette. Per questo, più è breve la strada da percorrere dalla fotografia all’acquisto e meglio sarà. Questo, però, non significa che si può esagerare! Mai posizionare l’immagine nella pagina dedicata al pagamento…

3) Una buona idea per ottimizzare le immagini al giorno d’oggi è quella d’integrare lo zoom sulla pagina. Quest’ultimo è fondamentale perché il cliente possa osservare i dettagli del prodotto: aiuta sicuramente nell’acquisto!

4) In generale bisogna mostrare il prodotto in modo lineare e fluido. L’utente non deve sentirsi appesantito oppure addirittura costretto a fare qualcosa. Deve tutto procedere in modo naturale. Anche per questo è meglio non esagerare: si rischia di perdere un potenziale cliente!

5) Infine, occorre ricordarsi che le fotografie vanno costantemente aggiornate in quanto rappresentative degli articoli in vendita. Delle immagini invecchiate faranno pensare che anche l’azienda vecchia. Meglio evitare questo aggiornando periodicamente le immagini posizionate sul sito.

Check Also

calcolare roi

Calcolare il ROI di un’attività online

Il calcolo del ROI di un’attività online risulta essere meno complesso di quanto possiate immaginare. ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *